microsoft band

Il Microsoft Band è arrivato e non è un’esclusiva Windows Phone

Avete già sentito rumor che riguardavano l’arrivo del Microsoft Band, ma adesso è ufficiale e ne possiamo parlare con più contezza e su dati certi. Il fitness tracker con 10 sensori, che dovrebbe avere 2 giorni di carica di autonomia, sarà in vendita negli States da domani al costo di 200 dollari (163 euro circa).

il meglio di Lollipop in 8 gif animate

Il meglio di Android Lollipop in 8 GIF

Android Lollipop è a disposizione degli sviluppatori da qualche mese, ma la versione completa, con tutte le meraviglie del Material Design, arriverà con il Nexus 9 il 3 novembre.

pentax sweet collection

Ricoh cambia faccia alle reflex con le Pentax Sweet Collection

Se pensiamo ad una reflex, la prima immagine che ci viene in mente è quella di una fotocamera con un guscio tradizionale, scuro, al massimo con qualche scritta bianca e un pulsante rosso. Ricoh e Fowa però hanno appena lanciato una nuova immagine delle fotocamere del settore, rappresentata dalla Pentax K-S1 Sweet Collection.

twitter protegge i sui account

Sicurezza dei dati nelle aziende: Kaspersky lancia l’allarme

La questione della sicurezza dei dati è diventata cruciale, non solo per gli utenti singoli, ma anche (e forse soprattutto) per le aziende. Secondo un’indagine condotta a livello mondiale tra i professionisti del settore IT, negli ultimi 12 mesi, il 27% delle aziende ha perso dati sensibili relativi al proprio business a causa di minacce […]

fitbit charge

Fitbit lancia tre nuovi fitness traking: scegliete quello che fa per voi

Fitbit ha appena presentato tre nuovi prodotti di activity tracking e per il monitoraggio del sonno: Fitbit Charge, Fitbit Charge HR e Fitbit Surge. Nel primo caso si tratta di un braccialetto in grado di monitorare tutte le attività quotidiane, offrire statistiche aggiornate in tempo reale e notificare le chiamate.

hicon

Hicon, il braccialetto smart per non perdere nemmeno una notifica

Non solo smartwatch.La tecnologia da indossare sta scatenando la fantasia degli sviluppatori. E se la vostra unica ossessione sono soprattutto i social network, forse quello che state cercando è “Hicon – The social bangle”, il braccialetto che permette di essere sempre connessi ai social network preferiti e di ricevere e leggere in tempo reale solo […]

Il cavo micro-USB a cui non potete dire di no

Il cavo micro-USB a cui non potete dire di no

Di solito, se qualcuno cerca di vendervi un cavo micro-USB da 3 metri per più di 30 euro, la reazione è una fragorosa risata che precede un giro su se stessi e un giro su Amazon per trovarne uno identico a 7 euro. Ma questo cavo di Native Union potrebbe non avere lo stesso effetto. […]

gmail inbox

Google lancia Inbox, la nuova vita di Gmail

Google ha appena presentato un progetto a cui lavora da due anni. A prima vista sembra semplicemente un restyling di Gmail ed è quasi del tutto vero. In realtà è un sistema del tutto nuovo chiamato “Inbox” (ok, il nome non lo è) che vuole reimmaginare l’uso della posta.

ipad air 2 ifixit

Cosa si nasconde dentro l’iPad Air 2? Una batteria più piccola

La cosa che forse impressiona di più dell’iPad Air 2 è il suo design. Il primo era molto sottile, ma Apple è riuscita a rendere la nuova generazione ancora più sottile. Il punto è che, come sottolinea l’immancabile vivisezione di iFixit, per arrivare a questo risultato l’iPad Air 2 ha dovuto rinunciare a qualcosa: la […]

google chiave usb secondo fattore

Google permette il login a due fattori con una chiave USB

L’autenticazione a due fattori è molto importante per proteggere i propri account, ma è altrettanto fastidiosa. Per renderla più semplice, ma anche per dare maggiore sicurezza ai login, Google permetterà l’uso di una chiave USB di sicurezza per verificare l’identità dell’utente, invece dell’invio di un codice sul telefono.

mac mini i fixit

Cosa si nasconde dentro il nuovo Mac Mini? Ce lo svela iFixit

Del Mac Mini abbiamo già parlato, specialmente del fatto che è una bella notizia riaverlo a disposizione. Abbiamo anche accennato al fatto che la RAM non si può sostituire autonomamente. Adesso però abbiamo il prezioso contributo di iFixit che ci porta alla scoperta delle componenti interne. Ed ecco cosa hanno scoperto.

nuovo mac mini

No, non potete aggiornare la RAM del Mac Mini

La buona notizia la conoscete già: il Mac Mini è tornato. La brutta notizia? Non c’è modo di aggiornare la RAM da soli. In molti, durante lo scorso week end, hanno confermato che la RAM del piccolo desktop di Apple non è aggiornabile. Potete cambiare l’hard drive, ma se lo fate, la garanzia perderà valore.