Ecco come un edificio centenario diventa una macchina del tempo verso il futuro


Il Centennial Hall di Varsavia fu costruito tanto tempo fa. Ma l’enorme cupola super-minimalista di cemento era all’avanguardia nel 1913 e con un po’ di tecnologia del 2012, torna a nuova vita.
Usando una proiezione cartografica, un bel termine per immagini trasmesse dentro gli edifici per creare un’illusione tridimensionale, gli artisti che stanno dietro al progetto Omicron hanno tentato di “creare una visione di un futuro senza un tempo preciso di riferimento. Un futuro senza tempo“.

Il risultato, ai nostri occhi, è che sembra un computer impazzito o, se preferite, una macchina del tempo. In entrambe le ipotesi, se non fosse chiaro, si tratta di considerazioni positive.

[Fonte: Gizmodo USA]

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

(*)

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>