Microsoft lancia Surface: ecco di cosa si tratta


Annunciata da giorni, finalmente è arrivata: la novità Microsoft è un tablet, il Surface, con il quale Microsft ha voluto far sapere che non intende perdere l’occasione con Windows 8, ritenuto il miglior sistema operativo per tablet.
Ma veniamo al dunque. Il tablet di Microsoft si presenta davvero sottile, con soli 9,3mm di spessore (un po’ meno dell’iPad), 680 grammi di peso (un po’ di più dell’iPad) e uno schermo “ClearType” 1920 x 1080 grande 10.6 pollici e con un rapporto di 16:9, disponibile sia nella versione da 32 che in quella da 64GB di storage.

CLearType punta a fare concorrenza al Retina, anche se si ferma a 208 pixel per pollice contro i 264 di Apple.
All’interno, il Surface contiene una fotocamera frontale e una sul retro standard, uno slot SD e una porta USB insieme a qualche chicca: guscio di magnesio, uscita DisplayPort, Gorila Glass, un cavalletto e una scanalatura lungo tutto il dispositivo che permette di mantenere fresca la versione Pro. Microsoft dichiara anche che il Surface avrà la miglior ricezione wi-fi di qualsiasi altro tablet, grazie all’antenna MIMO 2×2 difficile da bloccare mentre si tiene in mano il dispositivo.

Il Surface si potrà avere in due versioni: una con Windows RT su processore ARM e una Pro con processore Ivy Bridge Core i5 x86, USB 3.0 e altre specifiche tipiche di un Ultrabook. La versione Pro sarà un po’ più spessa, con 13,5mm, e un po’ più pesante, ma non molto, e sarà disponibile con 64 o 128GB di storage.

Il Surface è progettato specificatamente per sfruttare al meglio le cose migliori di Windows 8: supporta lo zoom semantico, mentre fornisce una cornice perfetta per l’interfaccia utente di Metro. Solo la versione Pro potrà funzionare con la versione desktop di Windows 8, il che significa che potranno girare anche software come Photoshop o Office. La versione RT sfrutterà la app Metro.

Il Surface può essere abbinato ad una cover magnetica, proprio come l’iPad. La differenza è che la cover per Surface diventa una tastiera ultrasottile con tanto di trackpad multitouch: una mossa brillante da parte di Microsoft che rende Surface immediatamente interessante e competitivo. Non l’ennesimo rettangolo nero.

Sfortunatamente, Microsoft non ha diffuso dettagli sul prezzo limitandosi ad accennare che saranno “competitivi”. Noi ci aspettiamo prezzi da tablet per la versione RT e prezzi da notebook per la Pro (più da ultrabook, in stile Air). Per quanto riguarda la disponibilità, l’unica cosa che sappiamo è che la versione RT uscirà in contemporanea al lancio di Windows 8, mentre per la Pro dovremo aspettare altri 90 giorni.

[Fonte: Gizmodo USA]

Quanto sei aggiornato sul mondo dei tablet? Scoprilo con il nostro quiz

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

(*)

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Una risposta a Microsoft lancia Surface: ecco di cosa si tratta

  1. Assurance hospitalisation 19 giu 2012, 10:29

    Sfortunatamente, Microsoft non ha diffuso dettagli sul prezzo limitandosi ad accennare che saranno “competitivi”. Noi ci aspettiamo prezzi da tablet per la versione RT e prezzi da notebook per la Pro (più da ultrabook, in stile Air). Per quanto riguarda la disponibilità, l’unica cosa che sappiamo è che la versione RT uscirà in contemporanea al lancio di Windows 8, mentre per la Pro dovremo aspettare altri 90 giorni.