Windows Phone raggiunge quota 100.000 app. Ancora?


Il Market di Windows Phone ha raggiunto quota 100.000 app. Che sembrano una gran quantità finché non ci si ferma un attimo a pensare e si capisce che sono davvero poche.
iOS ha almeno 600.000 applicazione mentre Google Play Store ne ha 500.000. Windows Phone ha impiegato 20 mesi ad arrivare a 100.000, mentre per iOS ne sono bastati 16. Android invece ne ha impiegati 24.

C’è da dire che adesso ci sono molti più sviluppatori di app rispetto a quando quel traguardo l’hanno raggiunto Android e iOS, quindi le cose sono un po’ più semplici.
Windows Phone, però, dovrebbe curare di più la qualità. Solo il 12 per cento delle app ha ricevuto un punteggio pari a 5 stelle, che non è proprio pessimo, ma è indice del fatto che ci sono davvero poche applicazioni di qualità e questo fa scattare un meccanismo perverso che rischia di far diminuire ancora di più la percentuale.

Le app per WP devono migliorare e le loro performance sono il risultato del fatto che WP di per sé sembra essere una piattaforma inospitale per gli sviluppatori di terze parti. Le cose, si spera, potrebbero cambiare con Windows Phone 8 ed è probabile che il kernel di Windows 8 risolva il problema.

[Fonte: Gizmodo USA]

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

(*)

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

6 risposte a Windows Phone raggiunge quota 100.000 app. Ancora?

  1. gnappinetor 07 giu 2012, 21:29

    mo sto tizio a fatto mai un “hello world” per iphone??? Si può dire tutto a Microsoft ma non che non dia strumenti di alto livello per gli sviluppatori….

    • ospite!! 07 giu 2012, 21:30

      concordo ma l’itaGLIano è importante!!

  2. andre 07 giu 2012, 0:22

    Un giorno passerò a windows phone.anzi,a nokia con windows phone.ora è ancora troppo presto

  3. Klaus 06 giu 2012, 14:53

    Purtroppo questi numeri vengono sbandierati da uffici stampa, siti web e quant’altro. Non credo che 100000 applicazioni siano poche. Dipende tutto dalla qualità. Non posso giudircare se un market è meglio dell’altro. Quante schifezze troviamo nei vari market? Quante sono le vere applicazioni indispensabili? Quanti acquistano apps?
    Un’applicazione killer è una vera suite office, il segmento business deve ancora entrare con forza negli smartphone. A riprova, la corsa di google ad accaparrarsi una delle migliori in giro per il suo drive. Una convergenza totale tra telefoni tablet e pc sarebbe auspicabile. MS forse è in ritardo, ma forse non troppo. Ricordiamoci che MS è presente, se non erro, sull’80% dei pc. Ho un pc con W7, phone con Android, tablet iOS. Un giorno unificherò il tutto.

  4. giggi 06 giu 2012, 13:42

    vorrei proprio conoscere il genio che ha scritto questo post, che dato il numero, scarso, di commenti fortunatamente hanno letto in pochi..Cmq è un grande, ha scoperto l’acqua calda!!! l’appsotre e il googlplay hanno più app del marketplace, ma va!!!! perchè non dire che il marketplace per windows phone esiste da 20 mesi, e che gli altri due invece da più di 3 anni?? perchè non dire che il marketplace ci ha messo 4 mesi in meno di quello di android per arrivare a tale cifra? evidentemente chi ha scritto questo post oltre ad essere ignorante è anche in malafede! perchè non dire per esempio che una grossissima quantità di app nel play di google sono malware? e che molte altre non sono altro che build in versione beta che non funzionano? torno a dire menomale che è un sito fatto per nerd, altrimenti ci sarebbe da preoccuparsi

    • fabio 06 giu 2012, 13:58

      Fortuna che ci sei tu a leggerlo così puoi dirci come stanno veramente le cose!!!?!?!?!
      Cmq se leggere e capire per intero un articolo è troppo per te, te ne riporto un estratto:

      “C’è da dire che adesso ci sono molti più sviluppatori di app rispetto a quando quel traguardo l’hanno raggiunto Android e iOS, quindi le cose sono un po’ più semplici.”

      Questo sottintende che lo store di microsoft è più recente degli altri!
      E per dirla tutta, io non ci trovo nulla scritto in malafede. Ovvio però che se si parte prevenuti..tutto sembra in malafede!
      Ciaooo!