Subwing vi trasforma in Superman subacquei


Essere trascinati da una barca non è divertente, a meno che non stiate facendo sci d’acqua. Ma essere trascinati da una barca sott’acqua può essere molto, molto affascinante. O almeno così la pensano l’inventore di Subwing.
Inventato nel 2010 da Simon Siversten, il Subwing funziona come la pinna di un pesce. Premendo il bordo superiore del dispositivo verso il basso, il nuotatore potrà immergersi, mentre tirandolo verso l’alto riemergerà. Allo stesso modo, girarlo verso destra o verso sinistra permetterà di cambiare direzione. La tavola è divisa in due parti che possono muoversi indipendentemente l’una dall’altra.

Immagine anteprima YouTube

Il Subwing è disponibile in tre versioni. Quella Fiber Glass è fatta, appunto, in fibra di vetro ed è in vendita a 700 dollari (573 euro). Il Carbon Matte e il Carbon Glossy sono entrambi fatti in fibra di carbonio Twill 6K e sono in vendita rispettivamente a 850 e 895 dollari (700 e 732 euro circa). La domanda è: come si fa a tornare su per prendere un respiro a quella velocità?

[Fonte: Gizmodo USA]

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

(*)

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

2 risposte a Subwing vi trasforma in Superman subacquei

  1. nino 29 gen 2014, 22:15

    pesce,lo tieni con una mano,,la cimetta ke congiunge le due ali.

  2. Francesco 14 mar 2012, 22:56

    No, la domanda è come fa a compensare visto che devi avere una mano sul naso per farlo? immagino comunque che le profondità siano irrisorie, ma già sotto i 2 mt. si comincia a compensare altrimenti le orecchie ne risentono!!